the old florist...

now a stunning fashion store!

Per raccontare la storia di O2, bisogna fare un salto negli anni sessanta, e parlare del sogno di una giovane fiorista e di un edificio speciale, fatto di luce e di armonia.
La fioreria viene inaugurata nell'estate del 1960, e da allora molte persone entreranno in quel piccolo mondo un po' speciale, per un ricordo, un regalo, una festa, e conserveranno la memoria di un luogo profumato e felice. 

patti.jpg

Oggi ritroviamo la stessa ricerca di armonia e passione per il lavoro in O2, grazie alla capacità di Patrizia di sognare e di realizzare un progetto.  Le idee, l'entusiasmo, il confronto e la sinergia di tante persone, creano intorno alla vecchia fioreria un clima fervido e creativo. L'azzurro e bianco del cielo luminoso, e i grigi e beige della sabbia, guidano le scelte cromatiche nell'allestimento, e il concept di Patrizia prende forma con l'aiuto degli architetti e designer Minove.

Il vecchio magazzino viene trasformato in un ambiente dall’atmosfera sospesa, grazie alla luce zenitale degli oblò sul soffitto piano, alle pareti curvilinee bianche, e al pavimento acquatico. I mobili vintage realizzati nel 1960 su misura vengono recuperati e reinterpretati.  Il risultato è uno spazio fluido e contemporaneo, impreziosito dall’intervento del graphic designer MOT8, che ha creato un murales originale per O2.